Se leggi questo articolo saprai in ogni momento come evitarti una fregatura acquistando un prodotto sbagliato e che non fa per te.

Infatti sai già che i detersivi petrolchimici contengono una valanga di ingredienti che irritano la tua pelle e inquinano la tua casa:

  • Coloranti;
  • Profumanti;
  • Perlanti;
  • Addensanti;
  • Sbiancanti.

E se hai deciso che è il momento di dire basta e passare alle pulizie sane e naturali allora è iniziata la ricerca del prodotto giusto per te e la tua famiglia.

Ti armi di pazienza e ti passi in rassegna la fila dei detersivi del tuo supermercato.

ormai puoi trovare tantissimi detersivi “Green”.

Ma sono davvero ecologici?

Vedi quel noto marchio che adesso fa anche una linea “Vert” o quell’altro che hai visto in TV che ti dice che è “naturel” (dice proprio così non sono io che mi sono abbandonato alla pronuncia nel mio dialetto veneto)

Oppure vedi tanti altri marchi meno noti ma che sono comparsi come per magia nella corsia e che hanno una grafica accattivante e paroline magiche:

  • Eco;
  • Biodegradabile;
  • Vegetale

Ma anche il colore giusto del detersivo ecologico e cioè… verde.

Oppure la grafica giusta: mani che si stringono, bambini che sorridono, mamme che gioiscono.

Ma ora diciamocela tutta: cosa te ne fai tu, che devi comprare un detersivo ecologico, di tutte queste informazioni?

La risposta è: assolutamente nulla.

Vediamo insieme le tre domande (giuste) che devi farti (e che dovresti fare al produttore di quel detersivo) per sapere subito se è davvero ecologico oppure stai per prendere una fregatura.

Prima domanda

  • Perché non scrivi “ecologico” nell’etichetta?

Se il detersivo è davvero ecologico non c’è nessun motivo per cui il produttore non lo possa scrivere. Sembra ovvio vero?

Seconda domanda

  • Che Certificazione hai che accerta che il tuo detersivo è ecologico?

Esistono poi delle Certificazioni che ti garantiscono che il prodotto sia davvero ecologico.

Le più importanti sono:

  1. BIOCERTITALIA;
  2. AIAB;
  3. ICEA.

Occhio alle AUTO-certificazioni: sono quei bollini inventati dal produttore per appiccicare un simbolino sull’etichetta e darti l’impressione che sia davvero ecologico e certificato.

Terza domanda

  • Se è davvero ecologico perché non mi indichi gli ingredienti che contiene come ad esempio si fa con le creme?

Se è ecologico… E contiene buoni ingredienti… perché non renderli pubblici e permettere a chi vuole conoscere a fondo il prodotto di andare a verificare se gli ingredienti sono davvero di ottima qualità?

 

Se vuoi scoprire tutti gli ingredienti dei detersivi Verdevero

puoi consultare questa pagina:

BIODIZIONARIO VERDEVERO

 

 

Le tre domande da fare a un produttore di detersivi ecologici prima di acquistare un suo detersivo ultima modifica: 2018-04-26T19:28:52+00:00 da Fabrizio Zanetti

2 pensieri su “Le tre domande da fare a un produttore di detersivi ecologici prima di acquistare un suo detersivo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.