I detersivi superconcentrati sono ecologici?

La risposta sembra scontata ma non lo è. Se proviamo a fare una lista di ragioni per cui si possono definire ecologici, effettivamente ne troviamo più di una:

  • L’imballo è più piccolo e quindi si spreca meno plastica.
  • L’imballo meno ingombrante richiede meno risorse per lo smaltimento in discarica.
  • L’imballo ha una etichetta più piccola che richiede meno carta e meno inchiostro.
  • L’imballo più piccolo può essere trasportato in cartoni più piccoli, meno ingombranti, e quindi si possono ridurre le immissioni di Co2 dovute al trasporto.

Notato niente di strano? Bravi, l’imballo.

L’imballo è ecologico, il detersivo NO. E’ un classico prodotto di origine petrolchimica che finisce poi per inquinare l’aria delle nostre case, i vestiti dei nostri figli, le acque di scarico che poi vanno a finire in fiumi e mari e in pasto ai pesci.

E con questo non voglio dire che non sia un enorme passo in avanti per la salvaguardia dell’ambiente utilizzare degli imballi ecologici. Ma si può fare di più.

Stesso discorso vale per i detersivi alla spina. Nella maggior parte dei casi di ecologico c’è solo la distribuzione.

Quindi occhio al prodotto e non all’imballo! Meglio quelli composti da ingredienti di origine vegetale e meglio ancora se certificati.

Se vuoi passare alle pulizie naturali e iniziare a usare dei veri detersivi ecologici comincia da qui:

GREENBOX – Migliora la tua vita con le pulizie naturali

I detersivi concentrati sono ecologici? ultima modifica: 2012-03-14T00:00:00+00:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.