Rimuovere lo sporco senza rovinare le superfici o i tessuti che stai pulendo è il tuo scopo quando fai le pulizie.

Ma non sempre puoi salvare capra e cavoli.

O perlomeno a volte è possibile ma ci vuole una gran botta di culo.

Quella che ti auguro di avere nel caso in cui ti trovi ad affrontare questo problema:

Eliminare il calcare dal bagno se hai un piano in marmo.

Capita che le goccioline di acqua che rimangono nel piano o che escono dal bordo del rubinetto lascino dei bruttissimi residui di calcare.

E guarda caso tutti i prodotti anticalcare che avresti voluto comprare riportano in etichetta: non usare su marmo.

Le care vecchie bombe chimiche super corrosive che rimuovono tutto non ti possono essere d’aiuto.

E tu hai speso soldi e hai pure il marmo rovinato!

Poco conta arrabbiarti per aver scelto il peggior piano possibile per il tuo bagno.

Non ti serve a nulla esserti accontentata di pulizie sommarie e con prodotti sbagliati e ora devi tenerti sotto agli occhi le tracce del calcare.

Ed è inutile incazzarti come una bestia tutte le volte che provi un prodotto e non funziona.

Se non bastasse col tempo il calcare si stratifica, assume un colore giallognolo e sgradevole e che probabilmente ti da una sensazione di sporco e di vecchio.

E quindi cosa fare?

Ebbene la soluzione c’è. E’ un po’ rischiosa ma semplicissima.

Vediamo come fare.

Per avere un marmo sempre bello pulito e lucente evitando prodotti chimici che lo opacizzano e puzzano avrai bisogno di:

  1. Acqua di rubinetto (circa due litri)
  2. 1 Rotolo di carta
  3. 1 Spugna abrasiva (meglio se Evosponge)
  4. 2 cucchiai da cucina di Bicarbonato pulente
  5. 1 flaconcino di Lemontrì Verdevero;

Procedimento:

Versa Lemontrì direttamente sul calcare e lascialo agire per 30 secondi. Il prodotto inizierà a friggere.
Cospargi la zona che hai inumidito con Lemontrì con il Bicarbonato pulente. La funzione del Bicarbonato è quella di inibire e fermare l’azione corrosiva di Lemontrì.
Strofina la superficie con la spugna abrasiva. Il mix di Lemontrì e Bicarbonato ti aiuteranno ad avere una leggera azione abrasiva.
Sciacqua con abbondante acqua e asciuga la superficie.

PS: se questo passaggio non è stato sufficiente a rimuovere completamente il calcare ripetila nuovamente.

Se hai eseguito tutto per filo e per segno ti ritrovi con il tuo piano libero dal calcare e il tuo marmo splendente.

ATTENZIONE: Questo metodo non è per tutti.

Non ti consiglio questa soluzione se:

-Vuoi solo togliere subito il calcare pur rovinando per sempre il tuo marmo
-Non hai problemi ad usare prodotti chimici puzzolenti
-Non hai nessun problema ad inquinare

Se invece vuoi:

-Usare solo prodotti di origine sana e naturale per te e la tua famiglia;
-Rispettare la tua casa, la tua famiglia ma anche l’ambiente e il pianeta;
-E non ti pesa troppo ripassare una volta ogni settimana sulla macchia…

Allora compra LEMONTRI’ di Verdevero e ti basterà passarlo sulla macchia nel tuo piano in marmo una volta alla settimana con un panno in microfibra MULTI.

E lo manterrai così sempre pulito, profumato e libero dal calcare!

Semplice no?

Se ti stai chiedendo dove trovare tutti i prodotti che ti ho indicato sopra la risposta è semplice:

>>>Nella GreenBox di Verdevero che trovi qui:

GREENBOX – Migliora la tua vita con le pulizie naturali

 

 

 
Una gran botta di C#*O: Ecco come togliere il calcare da qualsiasi marmo senza rovinarlo! ultima modifica: 2017-04-27T09:42:29+00:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SM E-commerce Popup Test