Dedicato ai figli dei maniaci delle pulizie

Il mantra di mia mamma è: se l’hai usato adesso lavalo!

Se leggi da un pò il blog di Verdevero o se sei già iscritta al gruppo “Come pulire qualsiasi cosa con Fabrizio Zanetti” hai già sentito parlare di mia mamma…

Ti immagini che stress se a ogni servizio devi stare li a lavare il forno?

E immagina che smog chimico ti respiri ogni volta.

I prodotti per pulire il forno sono spesso caustici e per sgrassare contengono ingredienti molto aggressivi.

Se non vuoi ritrovarti con i polmoni pieni di fumi chimici e le mani arrossate e pruriginose ti consiglio di seguire i miei consigli naturali qui sotto.

Con questi trucchetti potrai pulire il forno con poca fatica e avere:

-mani setose;

-polmoni sani;

-pelle sana.

Ecco 6 modi pratici e decisamente ecologici per pulire il forno!

1 – Pulire il forno con il sale

Miscela ½ litro di acqua con 250 gr di sale grosso fino a formare una crema piuttosto densa.

Applicala quindi sulle macchie di bruciato, falla agire 15 minuti, risciacqua con una spugna umida.

Se desideri autoprodurti un prodotto antiodore, allora mixa 1 bicchiere di aceto di vino bianco (circa ½ litro) con 250 gr di sale: miscela bene fino a che il sale non sarà sciolto, travasa in uno spruzzino recuperato e spruzza a forno tiepido. Fai asciugare e raffreddare: con una spugna umida togli il sale rappreso.

2 – Pulire il forno con il limone

Taglia a metà due limoni, spremine il succo e versalo in una casseruola da forno.

Inforna e fai cuocere il succo a 250 gradi per circa 30 minuti. Il tempo di cottura varia a seconda della quantità di sporcizia che devi rimuovere.

I vapori del limone sciolgono lo sporco, per cui non vi resta che far raffreddare il forno per rimuovere le incrostazioni.

Per fare questo occorre munirsi di pagliette imbevute di acqua tiepida e bicarbonato (due cucchiai di bicarbonato per ½ litro di acqua) che passerete energicamente sul grasso da togliere.

3 – Pulire il forno con aceto e bicarbonato di sodio

Spruzza dell’aceto dentro al forno e cospargi tutta la superficie di bicarbonato.

Fai scaldare il forno, deve essere tiepido, non bollente, e attendi circa mezz’ora affinché i due ingredienti entrino in funzione.

Pulisci con una spugna abrasiva bagnata (come la EVOSPONGE) di acqua tiepida nella quale hai sciolto due cucchiai di bicarbonato.

4 – Pulire il forno con la pasta di bicarbonato

Per eliminare le tenaci tracce di cibo e unto nel forno, anche in quello a  microonde, impasta tre parti di bicarbonato e una d’acqua e, a forno freddo, sfregala sulle superfici interne, sulle pareti e sulle griglie con l’aiuto di una spugnetta.

Risciacqua e asciuga. Ottimo escamotage anche per eliminare i cattivi odori.

5 – Pulire il forno con sale e aceto

Fai una soluzione con 40% massimo di aceto e resto acqua demineralizzata.

Scalda il forno a 180 gradi e spruzza la soluzione nel forno, aggiunge quindi il sale grosso direttamente sulle incrostazioni.

Lasciate riposare per dieci minuti e passa con la EVOSPONGE con una spugna ruvida.

L’azione di questi tre elementi è disinfettante e antiodore.

Trovi la EVOSPONGE e il PANNO MULTI all’interno della GreenBox di Verdevero.

La GreenBox è lo starter kit delle pulizie naturali. Contiene:

-I fantastici detersivi Verdevero per passare subito alle pulizie naturali

-I panni e le spugne in microfibra per risparmiare detersivi e inquinare meno

-Libretti e opuscoli per imparare a fare le pulizie naturali e non inquinare la tua famiglia.

GREENBOX – Migliora la tua vita con le pulizie naturali

 

Come pulire il forno ultima modifica: 2017-08-06T00:00:00+00:00 da Fabrizio Zanetti

Un pensiero su “Come pulire il forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.