La muffa si crea spesso per una cattiva traspirazione delle mura domestiche: i metodi di costruzione con materiali non traspiranti ostacolano il passaggio dell’aria creando così un ambiente da deumidificare, perfetto per lo sviluppo di umidità e, quindi, muffa.

Che fare?

In questo post vi abbiamo dato dei consigli utili per intervenire e prevenire la muffa, come l’acqua ossigenata e, ovviamente, una buona deumidificazione degli ambienti.
Deumidificare gli ambienti significa portarvi dentro più aria possibile: in bagno, ad esempio, una volta fatta la doccia asciughiamo subito dove abbiamo bagnato con un panno di microfibra che assorbe bene e facilmente l’umidità.
Apriamo la finestra per cambiare subito l’aria e non lasciar depositare l’acqua di troppo nei punti critici.

Particolare attenzione anche al box doccia. Il box doccia va asciugato per evitare muffe sugli angoli e sul muro, e deterso con un prodotto che contenga acqua ossigenata.
Tra le varie invenzioni tecnologiche in commercio, poi, ve ne sono alcune che ci saranno decisamente utili: come il deumidificatore che contro la muffa in casa, che ormai si e’ insediata, darà una grossa mano. Ve ne sono a basso consumo energetico, ovviamente vi consigliamo di dirottare su questi la vostra scelta.

Per non accumulare inutile umidità e dare il via allo sviluppo della muffa in casa, sarà bene anche non asciugare il bucato tra le mura domestiche e se utilizzate l’asciugatrice meglio disporla sì al coperto ma non in casa, ideale il balcone e/o un garage. Si può anche deumidificare la casa in modo ancora più ecologico e naturale, mettendo dei vasetti di vetro sparsi per la casa contenenti del sale grosso, il quale e’ rinomato per assorbire l’umidità in eccesso.

E se la muffa e’ arrivata anche sui vostri abiti, ecco qualche consiglio ecologico per rimuoverla!

Muffa in casa, come deumidificare un ambiente ultima modifica: 2014-06-25T00:00:00+02:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.