Non stirare più: Ferro da stiro addio!

Alzi la mano chi si diverte a stirare?!

Ci sono buone notizie: stirare non serve. E se questa raccomandazione non ti convince, ci tengo a dirti che se stirerai poco succederà questo:

– Risparmierai acqua (l’unica acqua che non crea calcare nel ferro da stiro è quella demineralizzata);
– Risparmierai energia elettrica;
– Risparmierai tempo (una bella passeggiata, o altro!!!, non è più salutare?)

Sì, tutto bello: ma, se ti stai domandando, come faccio ad andare in giro con la mia t-shirt preferita non stirata?

No panic: le strategie ci sono.

Consiglio #1

Partiamo dalla più ovvia: stendere la biancheria bene e subito. Bastano anche solo dieci minuti per ritrovarsi mutande e camicie stropicciate, pieghe talmente profonde da sembrare rughe. Che se ne andranno solo con il malefico ferro da stiro.

Consiglio #2

Stendi meticolosamente le tue braghe di jeans o di tela pesante: appendile dal rovescio della cintura e lascia aperte le cerniere. I pantaloni di tela, di maglia o di lana si appoggiano sul filo all’altezza del cavallo con le mollette posizionate sui fianchi. Le t-shirt vanno pinzate sotto le ascelle, le camicie vanno appese alla stampella: un occhio di riguardo ai colletti che dovrai sistemare bene.

Consiglio #3

E le amate lenzuola? Se puoi stenderle per esteso, tanto meglio, altrimenti piegale in due o quattro parti precise su uno stendino dove posizionerai solo le lenzuola.
Le centrifughe troppo potenti sono il nemico: prima di tutto consumano tanta energia elettrica, e poi sbatte i tuoi indumenti in maniera inaudita creando tante pieghetta difficili da mandar via solo stendendo correttamente.

Consiglio #4

Occhio al detersivo. Anche le quantità eccessive di detersivo induriscono i tessuti e te li lasceranno pieni di pieghe. Ti consiglio di fare un risciacquo in più se il carico è molto pesante e se userai l’acido citrico al posto del classico ammorbidente chimico farai un discreto favore alle tue tasche, all’ambiente e al tuo tempo libero.

Consiglio #5

Infine, una volta asciutta, la biancheria si piega subito: con forza e decisione, una buona piegatura equivale a stirare i vostri capi.

 

NON STIRARE PIÙ: Tutti i trucchetti per non usare il ferro da stiro ultima modifica: 2017-02-28T00:00:00+01:00 da Fabrizio Zanetti

8 pensieri su “NON STIRARE PIÙ: Tutti i trucchetti per non usare il ferro da stiro

  1. Stefania dice:

    Io non stiro seguo tutti i consigli che avete scritto e vi assicuro che non andiamo in giro con la roba stropicciata che odio! Tutto sta nel centrifugare bene e stendere bene

  2. La Fenice dice:

    E’ già un po’ di anni che faccio come da Vs consiglio: metto in lavatrice la biancheria da letto, tovagliame, già piegati in misura delle buste di rete con chiusura zip, gli indumenti grandi ripiegati tutti dal rovescio (dai jeans, camicie, t-shirt magliette intime ) sempre in buste rete, a temperatura, dose detersivo e programmi adeguati alle loro caratteristiche. Non uso più di 40° ma eventualmente se so di avere dei capi con macchie o sporco difficile, aggiungo del bicarbonato di sodio al detersivo e a temperatura raggiunta, fermo la lavatrice per almeno 30 minuti. Riavvio la macchina e faccio terminare il lavaggio e risciacquo con centrifuga massima a 800 giri. Stendo bene tirando le lenzuola e tovaglie e non usando mollette. Per il resto (vestiario),lascio tutto dal rovescio, sbatto bene e tiro in forma maglie ,magliette intime , e tutto ciò che necessita una sistemazione in ‘forma’. Per le camicie tirate e appese su appendino come già detto, prima dell’asciugatura completa do una passata veloce con ferro con o senza vapore all’allacciatura davanti e collo, polsi e maniche, taschini.

  3. Anna dice:

    Si è vero io già faccio tutto questo e sono sincera gia faccio la stiratrice come lavoro e a casa ho proprio il rifiuto .ma facendo cosi il ferro in casa mia si riposa paarecchio

  4. marronegiovanna dice:

    Io stiro. Il meno possibile, ma stiro. Mi sembra che il ferro da stiro ammorbidisca gli asciugamani, e le camicie, sono poche quelle che puoi non stirare affatto.
    Infine: le lenzuola, soprattutto se di lino… per quanto le si stenda bene e a puntino, devono essere schiacciate un po’ con il ferro.
    La domanda è: con cosa posso sostituire l’appretto, che in alcune stirature è non necessario ma … utile?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.