Il deodorante per le ascelle ti vernicia le magliette di giallo?

Se non lo sai il colore giallastro che compare sotto le ascelle delle camicie e delle magliette è una reazione tra l’alluminio contenuto nella stragrande maggioranza di deodoranti, e il tuo sudore.

Queste macchie sono dei veri ossi duri, difficili da eliminare.

E se non bastasse c’è una azione che ti viene da fare appena pensi a come rimuoverle, che le rende ancora più resistenti.

Infatti istintivamente ti viene di lavare questo tipo di sporco in lavatrice ad alte temperature.

Ecco se non opportunamente pretrattate, l’acqua calda va a fissare queste macchie e rende veramente difficile la rimozione.

Ecco perché molto spesso nel Gruppo di Facebook “Come pulire qualsiasi cosa con Fabrizio Zanetti – L’esperto risponde” mi ritrovo la domanda:

“Eh ma non viene via con niente, l’ho lavato e rilavato ma rimane la macchia!”

Il motivo è proprio che viene fissato con l’acqua calda.

Come fare allora per risolvere questo problema?

Per risolvere questo problema puoi ricorrere ai classici rimedi delle super-bombe petrolchimiche… 

…e quindi l’amatissima candeggina della nonna!

Che però oltre a rovinare e stressare le fibre ti rovina e ti stressa le vie respiratorie, arrossa ed irrita le mani.

Puoi utilizzare la vecchia e cara ammoniaca, un altro classico dei rimedi petrolchimici.

Te la sconsiglio perché:

  • non ti garantisce il risultato;
  • è molto inquinante e pericolosa per l’ambiente;
  • è anche molto irritante per le tue vie respiratorie.

Insomma, alla fine ti potresti trovare con le mani arrossate e pruriginose.

E i vestiti ancora ingialliti.

Ho capito ma allora che faccio Fabrizio?

Un rimedio naturale esiste?

Esiste, ed è il CARBONATO!

Devi creare una soluzione di Carbonato e acqua in proporzione 3 a 1, ovvero un cucchiaio di Carbonato e tre di acqua, e cospargere questa miscela nella zona da trattare.

Strofina e lascia agire per un po’ di tempo.

Dopodiché metti in lavatrice il tuo capo con il Detersivo BEIPANNI di Verdevero e del BIOBIANCO, che è uno sbiancante naturale che agisce a basse temperature.

Biobianco è attivo già a 30° il che significa che non sarai costretta a lavare la tua maglietta o camicia ad alte temperature per vedere sprigionata tutta l’energia del detersivo.

A questo punto ti sei garantita di avere di nuovo una camicetta o una maglietta bella bianca, avendo tolto il giallo dell’alone.

Non ti sarai distrutta le mani o i polmoni respirando vapori chimici, non avrai inquinato il mare, i fiumi e i laghi con sostanze inquinanti.

Le antiestetiche macchie di sudore giallo sulle magliette bianche ultima modifica: 2017-06-07T00:31:24+00:00 da Fabrizio Zanetti

6 pensieri su “Le antiestetiche macchie di sudore giallo sulle magliette bianche

  1. Elisa Zampolli dice:

    Io c’ho provato ma non sono soddisfatta del risultato. Qual’è il tempo di posa della pappetta di carbonato sull’alone? E quanto biobianco nel lavaggio? Grazie

  2. smarta1 dice:

    Può andare bene come soluzione anche su maglie colorate? Sulle polo del mio compagno si sono create delle macchie bianche di deodorante che non riesco ad eliminare.

    • Elisa Verdevero dice:

      Ciao smarta1, dipende dai capi. Se la maglietta non è ai primi lavaggi, puoi correre un piccolo rischio e usare questa tecnica. Altrimenti puoi provare con Bicarbonato al posto di Biobianco ma il risultato sarà più blando. Potrebbe essere che essendo scura non si veda più.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.