gomitolo di lana

Come lavare la lana, anche quella dei maglioni in lavatrice

Lavare la lana è sempre un problema, soprattutto quando si tratta di maglioni o intimo in lavatrice: essendo un materiale naturale, potrebbe essere soggetto a cambiamenti, a seconda del tipo di lana utilizzata. 

Per questo motivo è fondamentale lavare la lana in modo meticoloso.

La prima cosa da sapere è che tipo di lana abbiamo di fronte, più pregiata è più dovremo fare attenzione a non infeltrirla. 

La seconda cosa è utilizzare sempre acqua tiepida, massimo 36 gradi.

La terza regola per lavare la lana, sia in lavatrice che a mano, è di non utilizzare detersivi aggressivi che alterano il ph: occorre un detersivo per bucato che va bene anche per i delicati, come BEIPANNI. 

Tutti i prodotti suggeriti sono adatti anche per igienizzare le fibre di lana.

Vediamo nel dettaglio questi tre punti.

Le tre regole fondamentali per lavare maglioni, intimo di lana, sia a mano che in lavatrice, senza infeltrirla

Prima di lavare la lana leggi bene le etichette, come ti abbiamo insegnato nell’articolo dei simboli di lavaggio dei tessuti: una volta compreso il tipo di lavaggio da fare puoi procedere con il resto. Ricorda che, più la lana è pregiata (cachemire, merinos, alpaca…) più dovrai stare attento a lavarla correttamente. 

La seconda regola è utilizzare sempre acqua tiepida, a temperatura ambiente, quindi massimo 36 gradi, per lavare la lana e non infeltrirla. 

Il grande problema del lavaggio della lana, sia in lavatrice che a mano, è lo shock termico: le fibre infatti patiscono molto gli sbalzi di temperatura e reagiscono un po’ come noi quando abbiamo freddo, ci chiudiamo! Ma la stessa cosa accade con le temperature troppo elevate, la lana si protegge e si restringe! 

Quindi, temperatura 36 gradi e non di più! 

Il lavaggio ‘lana’ della vostra lavatrice dovrebbe rispettare proprio questo principio. 

La terza regola per lavare la lana è il detersivo: posso avere tutti gli accorgimenti del caso, ma se utilizzo un detersivo troppo alcalino, quindi aggressivo per la fibra di lana, lei si chiuderà! La lana vuole delicatezza, essendo un materiale naturale ha le ‘antenne’, un po’ come la nostra pelle, non possiamo certo lavarla con detergenti troppo aggressivi.

Essendo una fibra naturale e molto porosa, raccomandiamo l’uso di detersivi ecologici, che non contengano ingredienti aggressivi e nocivi, oltre ad essere molto più delicati.

Ecco come lavare la lana senza infeltrirla 

La soluzione più semplice e che non delude mai è la seguente, e si tratta di un lavaggio a mano:

Sciogli il BICARBONATO nella bacinella d’acqua e immergi i tuoi capi di lana, lasciali dentro in ammollo per una giornata.

Oppure puoi utilizzare il Sapone Vegetale SMACCHIETTA, che è perfetto per la lana. Strofina un po’ di sapone sul tessuto, crea delicatamente della schiuma e poi risciacqua. 

Se vuoi lavarli in lavatrice, usa il programma specifico e mezzo misurino scarso di detersivo BEIPANNI.

Come stendere i capi di lana

Una volta lavati, poggia i tuoi capi di lana su un asciugamano, in modo da far assorbire l’acqua in eccesso. Posiziona il capo bello steso, e appoggia capo e asciugamano su uno stendino, senza appenderlo! Mai appendere un capo di lana, soprattutto se bagnato, si rischia di sformarlo e rovinarlo per sempre. 

Cosa devi sapere sul lavaggio della lana

Il contatto con l’acqua non infeltrisce la lana: è un dato errato.

I fattori che infeltriscono la lana sono gli sbalzi di PH e gli sbalzi di temperatura.

In altre parole un detersivo troppo aggressivo oppure l’acqua troppo calda o fredda.

Il bicarbonato apre le fibre e, quindi, le fa sentire più morbide e allo stesso tempo ha un PH poco alcalino, che non pregiudica la tenuta della lana.

I metodi infallibili per i maglioni o capi di lana infeltriti 

In questo video Fabrizio ci spiega tutti i trucchetti per recuperare i maglioni o capi di lana infeltriti 

Come lavare la lana, anche quella dei maglioni in lavatrice ultima modifica: 2017-08-16T23:18:48+02:00 da Fabrizio Zanetti

Bicarbonato e acido citrico sono due ingredienti meravigliosi per recuperare i tuoi maglioni di lana infeltriti.

Puoi trovare metodi infallibili per i tuoi capi di lana infeltriti qui 

I prodotti consigliati da Fabrizio di Verdevero per lavare la lana

L’articolo è stato utile?

Per qualsiasi necessità e supporto puoi visitare la nostra pagina dedicata all’assistenza https://www.verdevero.it/assistenza/

Vuoi diventare un membro VIP della tribù VERDEVERO e ottenere sconti, privilegi e offerte speciali? Visita la sezione dedicata al programma: https://www.verdevero.it/tribu-di-verdevero-come-diventare-un-membro-vip/

Oppure contattaci
Scrivendo una mail a: [email protected]
Oppure in chat su messenger:
https://m.me/verdevero.it

Come lavare la lana, anche quella dei maglioni in lavatrice ultima modifica: 2017-08-16T23:18:48+02:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.