Immagine di un frigo pulito

Pulizia del frigorifero: come pulirlo per mantenerlo igienizzato  

La pulizia del frigorifero è molto importante, perché è il luogo dove più a lungo rimangono i nostri cibi, a volte crudi, a volte cotti. 

Quando si tratta con il cibo, è opportuno assicurarsi una ottimale pulizia per non contaminarlo di muffe e batteri inutili. 

Come pulire il proprio frigorifero, accertandosi che l’igiene sia assicurata

La pulizia del frigorifero è importante affinché, grazie a un’igiene costante e accurata, muffe e batteri patogeni non si fermino sui nostri cibi: vi sono alcuni batteri che resistono anche alle alte temperature, neppure la cottura dei cibi può fare miracoli senza igiene.

Ma la pulizia del frigorifero sì!

Vi sono certamente dei cibi che incidono sull’igiene del frigorifero, veicolando in maniera maggiore batteri: ad esempio le verdure e la frutta messe in frigorifero senza essere state precedentemente deterse. 

O cibi cotti che innescano un processo fermentativo, ma anche formaggi, grandi accumulatori di muffe, le carni o i salumi aperti da molti giorni. 

È importante fare la spesa in modo attento, organizzare i pasti, in modo da non far permanere troppo a lungo cibi freschi e cotti in frigorifero.

Questi accorgimenti che ti proponiamo sono perfetti anche per pulire il frigo nuovo, appena acquistato. 

Le cose da fare per la pulizia e l’igiene del frigorifero 

1. Attenzione al contenuto del frigorifero

Affinché funzioni meglio, e per garantirsi la sua durata nel tempo, occorre non riempire troppo il frigorifero: per evitare che i cibi vi marciscano, è buona cosa fare spese piccole e mirate, utilizzando così tutto. Se avete dei cibi andati a male in frigorifero, buttateli prima che contaminino tutto il resto.

2. Lavare frutta e verdura prima di riporla in frigorifero

Prima di riporre frutta e verdura in frigorifero è consigliabile lavarla e togliere la terra eventualmente rimasta.

3. Riporre i cibi cucinati nei contenitori ermetici appositi

Se devi riporre del cibo cucinato, è opportuno metterlo nei contenitori ermetici chiusi, per evitare contaminazioni.

4. Pulizia e igiene del frigorifero profonda

La prima cosa da fare è, almeno una volta all’anno, meglio due, spegnere il frigorifero per sbrinarlo completamente: curatevi di togliere il ghiaccio dal freezer, lavarlo con una delle soluzioni sotto indicate e asciugarlo accuratamente prima di rimettervi il cibo.

5. Una volta fatto questo si passa alla pulizia interna del frigorifero

– Rimuovere i ripiani e i cassetti del frigorifero per una ottimale igiene e pulizia: lavali con AMANÌ detersivo ecologico per piatti; quindi asciugali in maniera accurata;

  • Prima di riposizionare i ripiani, pulire l’interno: prepara una miscela di acqua (200 ml), acqua ossigenata a 12 volumi (300 ml) e BICARBONATO (1 cucchiaio), trasferiscila in uno spruzzino e lava l’interno aiutandoti con un panno morbido: asciugalo bene prima di rimettere i piani;
  • Per la pulizia interna del frigorifero puoi usare anche USAMIX, il detersivo universale a base di acqua ossigenata che igienizzerà tutta la superficie interna; 
  • Pulisci le guarnizioni del frigo sempre con USAMIX, spruzzandolo e facendolo agire per 15 minuti e risciacquandolo con la spugna MULTIUSO; per questa azione è adatto anche LEMONTRì soprattutto se si sono creati accumuli di calcare: si usa allo stesso modo di Usamix; è importante asciugare tutta la superficie prima di riposizionare i ripiani;
  • Si consiglia di fare questo lavoro a frigorifero spento!

6. Pulizia e igiene del frigorifero quotidiana

Oltre a questi accorgimenti, potete una volta al mese, spostare i cibi dai singoli ripiani, riponendoli in una borsa termica, e spruzzare USAMIX, detergendoli poi con il panno MULTIUSO. Prima di riposizionare i cibi, asciugare accuratamente,

Se notate muffa, ricordate che è sempre opportuno togliere il ripiano e lavarlo con detersivo per piatti AMANì. 

7. Piccoli accorgimenti anti-sporcizia e pro igiene

Per raccogliere l’acqua che sgocciola a volte da frigorifero, posizionate un asciugamano sul fondo del frigorifero.

Per assorbire gli odori e l’eccessiva umidità, posizionate in frigorifero un vasetto con metà bicarbonato e metà sale.

Ricordate di non cambiare continuamente la temperatura del frigorifero, poiché questo potrebbe generare accumuli di acqua, grande conduttrice di muffe e batteri. 

 

I prodotti consigliati da Fabrizio di Verdevero per la pulizia del frigorifero: 

L’articolo è stato utile?

Per qualsiasi necessità e supporto puoi visitare la nostra pagina dedicata all’assistenza https://www.verdevero.it/assistenza/

Vuoi diventare un membro VIP della tribù VERDEVERO e ottenere sconti, privilegi e offerte speciali? Visita la sezione dedicata al programma: https://www.verdevero.it/tribu-di-verdevero-come-diventare-un-membro-vip/

Oppure contattaci
Scrivendo una mail a: [email protected]
Oppure in chat su messenger:
https://m.me/verdevero.it

Pulizia del frigorifero: come pulirlo per mantenerlo igienizzato   ultima modifica: 2013-10-30T00:00:00+01:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.