Scopri subito cosa non fare mai per pulire i bruciatori del tuo fornello e rovinarli irrimediabilmente.

Il bruciatore è quel pezzo del fornello attraverso il quale arriva il gas. È di colore chiaro e di alluminio.

Molto spesso l’azione che fanno molte persone per pulirli è metterli in ammollo in acqua e bicarbonato oppure, peggio ancora, metterli in lavastoviglie.

Peccato che l’alluminio a contatto con soluzioni basiche (come sono i detersivi per lavastoviglie) tendono a imbrunire. Diventano più scuri e il loro aspetto non è più brillante come prima.

Ti consiglio di pulirli con Lemontrì (oppure se non disponi di Lemontrì, con Acido Citrico).

Procedi così:

  • metti i primi tre bruciatori in una pentola;
  • coprili di acqua;
  • aggiungi 60 ml di Lemontrì (circa 2 cucchiai da cucina);
  • Porta ad ebollizione l’acqua e spegnila;
  • lascia agire per 10 minuti;
  • quando l’acqua si sarà raffreddata strofina i bruciatori con una spugna abrasiva.
  • Ripeti l’operazione per il bruciatore rimasto, nella stessa pentola (non farti male: lascialo raffreddare prima!).

Se lo sporco è persistente puoi usare della lana d’acciaio fine (la trovi in ferramenta o mesticheria).

Trovi tutti i prodotti necessari all’interno della Greenbox di Verdevero.

La Greenbox è lo starter kit delle pulizie naturali che ti permette di passare subito a uno stile di vita più sano per te, la tua famiglia e la natura intera.

>>>> La trovi qui: https://www.verdevero.it/greenbox/

 

Come pulire i bruciatori dei fornelli ultima modifica: 2018-01-19T01:11:22+00:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.