La macchia in assoluto più temuta sulle tovaglie è la macchia di vino rosso.

 

Nel corso dei secoli ci siamo inventati una miriade di trucchetti per risolvere questo annoso problema.

Molti rimedi sono buffi, altri rasentano il ridicolo.

 

Ti va di farti due risate?

Partiamo.

 

Soluzione #1

  • cospargere la macchia fresca di vino rosso con del vino bianco.

La scena è abbastanza paradossale

Un tuo commensale appoggia una bottiglia di vino rosso sulla tua bellissima tovaglia preferita bianca, tu ti accorgi della macchia e secondo questo principio dovresti correre a prendere un calice di vino bianco e versarcelo sopra, in modo da neutralizzare l’effetto della macchia rossa.

Al di là del fatto che il tuo invitato potrebbe cominciare a pensare che sei impazzita, non è un’azione che ti viene da fare molto facilmente mentre sei a tavola con altre persone.

Proviamo allora a vedere se può fare al caso tuo la seconda soluzione:

Soluzione #2

  • versare acqua gassata sulla macchia

Devi farlo  il prima possibile (entro un paio di minuti).

Quindi affrettati, prendi la bottiglia dell’acqua e spruzzala sulla macchia. Un po’ come fanno i ciclisti o i piloti dopo una gara…

Riesci a immaginare la scena?

Ci sono le persone a tavola con te, il tuo amico fa cadere una goccia di vino e tu inizi a buttarci sopra acqua gassata a fiumi per eliminare la macchia.

E dopo che avrai lavato tovaglia e commensali incrocia le dita: non è detto che la macchia se ne sia andata.

Insomma… anche questa mi sembra poco percorribile.

Ma ce n’è un’altra ancora più interessante.

Soluzione #3

  • cospargere la macchia con del sale.

Sempre lo stesso amico versa del vino rosso sulla tovaglia, e in quel momento corri a prendere il contenitore del sale e inizi a buttarlo sulla tovaglia.

Poi visto che ci sei buttane anche due pizzichi dietro le spalle per provare a eliminare il malocchio

A parte le battute, ti rendi conto che è una scena da film di Fantozzi?

La soluzione che ti propongo io è molto più semplice e molto più “umana” e ti permette di non fare brutte figure a tavola con i tuoi ospiti, ed è questa:

  1. Prendi la tua tovaglia macchiata;
  2. stendila in un punto in cui puoi agevolmente lavorare;
  3. prendi del Biobianco di Verdevero e con questo crea una cremina; Non devi fare altro che prendere il misurino di Biobianco, riempirlo a metà, aggiungerci dell’acqua in modo da ottenere una pappettina da versare direttamente sulla macchia di vino.
  4. Cospargi la macchia con la cremina che hai ottenuto;
  5. lascia agire per 3 o 4 minuti e poi fai un lavaggio normale in lavatrice.

Se il vino è particolarmente ostinato, puoi procedere in questo modo:

  1. Ripeti l’operazione fino al punto 4;
  2. A questo punto arrotola la tovaglia su se stessa a formare un salsicciotto;
  3. immergila in un secchio di acqua calda ad almeno 30°;
  4. Lasciala in ammollo per almeno un’oretta e poi procedi a fare il lavaggio in lavatrice.

Ti assicuro che senza versare vino bianco, tirare il sale addosso ai tuoi invitati, o lanciare l’acqua gassata sulla tavola, in questo modo puoi mangiare serena con i tuoi amici e avere sempre delle tovaglie pulite e bianche.

Trovi Biobianco di Verdevero nella Green Box, lo starter kit delle pulizie naturali.

GREENBOX – Migliora la tua vita con le pulizie naturali

All’interno della Green Box trovi una valanga di articoli per iniziare subito le tue pulizie naturali e far vivere la tua famiglia in una casa sana e pulita.

Garantito: 1 metodo efficace e velocissimo per eliminare le macchie di vino rosso ultima modifica: 2017-06-24T07:30:15+00:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.