La macchia in assoluto più temuta sulle tovaglie è la macchia di vino rosso.

 

In questo articolo di Verdevero, l’ecommerce di detersivi naturali più amati sul web, ti daremo utili rimedi per rimuovere le macchie di vino rosso ostinate dai tuoi vestiti.

Il vino è una bevanda così antica che le prime tracce risalgono alla preistoria.

Per questo motivo i rimedi pensati nel tempo per rimuovere le macchie dai tessuti bianchi o colorati si perdono nel tempo.

 E sin dalla preistoria i cavernicoli sapevano bene che dovevano godersi la cena ma stando attenti a non versare vino sulla tovaglia. (ok forse sto esagerando un pò) 

Ma la tirannia del vino sulle tovaglie finisce qui!

Infatti ne avrai sentito di ogni tipo: dal sale, al vino bianco, all’acqua gassata. 

Se sei veramente rapido puoi contenere il danno, ma quante volte hai dovuto rinunciare ad una tovaglia alla quale tenevi?




Prima di tutto: sfatiamo i falsi miti:

Soluzione #1 anche detta “L’alchimista”

  • cospargere la macchia fresca di vino rosso con del vino bianco.

La scena è abbastanza paradossale

Un tuo commensale appoggia una bottiglia di vino rosso sulla tua bellissima tovaglia preferita bianca, tu ti accorgi della macchia e secondo questo principio dovresti correre a prendere un calice di vino bianco e versarcelo sopra, in modo da neutralizzare l’effetto della macchia rossa.

Alcuni dei tuoi commensali potrebbero pensare che hai esagerato con l’alcol, non è un’azione che ti viene da fare molto facilmente mentre sei a tavola con altre persone.

Proviamo allora a vedere se può fare al caso tuo la seconda soluzione:

Soluzione #2 anche detta: “Il ciclista”

  • versare acqua gassata sulla macchia

Devi farlo il prima possibile (entro un paio di minuti).

Quindi affrettati, prendi la bottiglia dell’acqua e spruzzala sulla macchia.

Un po’ come i ciclisti del giro d’italia a fine gara quando si spruzzano l’acqua fresca addosso per rinfrescarsi.

Riesci a immaginare la scena?

Ci sono le persone a tavola con te, il tuo amico fa cadere una goccia di vino e tu sposti gli invitati di corsa a destra e a sinistra per farti spazio ed inizi a buttarci sopra acqua gassata a fiumi per eliminare la macchia.

E dopo che avrai lavato tovaglia e commensali incrocia le dita: non è detto che la macchia se ne sia andata.

Insomma… anche questa mi sembra poco percorribile.

Ma ce n’è un’altra ancora più interessante.

Soluzione #3 anche detta “Lo scaramantico”

  • cospargere la macchia con del sale.

Sempre lo stesso amico versa del vino rosso sulla tovaglia, e in quel momento corri a prendere il contenitore del sale e inizi a buttarlo sulla tovaglia.

A quel punto puoi prendere anche del pepe e un po’ di olio e preparare un bel pinzimonio!

(Senza dimenticare di buttarne due pizzichi dietro le spalle per scaramanzia!)

La soluzione di Verdevero contro le macchie di vino rosso

La soluzione che ti propongo io è molto più semplice e molto più “umana” e ti permette di continuare a stare a tavola con i tuoi ospiti ed occuparti della macchia più in là nel tempo, senza preoccuparti che “si fissi”.

Come? Con la magia dei detersivi bio Verdevero

Segui questi passi:

  1. Prendi la tua tovaglia macchiata;
  2. stendila in un punto in cui puoi agevolmente lavorare;
  3. prendi del Biobianco di Verdevero e con questo crea una cremina; Non devi fare altro che prendere il misurino di Biobianco, riempirlo a metà, aggiungerci dell’acqua in modo da ottenere una pappettina da versare direttamente sulla macchia di vino.
  4. Cospargi la macchia con la cremina che hai ottenuto;
  5. lascia agire per 3 o 4 minuti e poi fai un lavaggio normale in lavatrice.

Se il vino è particolarmente ostinato, puoi procedere in questo modo:

  1. Ripeti l’operazione fino al punto 4;
  2. A questo punto arrotola la tovaglia su se stessa a formare un salsicciotto;
  3. immergila in un secchio di acqua calda ad almeno 30°;
  4. Lasciala in ammollo per almeno un’oretta e poi procedi a fare il lavaggio in lavatrice.

Ti assicuro che senza versare vino bianco, fare riti col sale, o fare il bagnetto alla tovaglia con l’acqua gassata, seguendo questo trucchetto puoi mangiare serena con i tuoi amici e avere sempre delle tovaglie pulite e bianche.

Trovi Biobianco di Verdevero nella Green Box, lo starter kit delle pulizie naturali.

GREENBOX – Migliora la tua vita con le pulizie naturali

E una garanzia: se con questo trucchetto e con biobianco non riesci a sbiancare perfettamente la tua tovaglia, ti rimborso l’intera spesa. Hai 365 giorni per provare il nostro sbiancante naturale più potente!

All’interno della Green Box trovi una valanga di articoli per iniziare subito le tue pulizie naturali e far vivere la tua famiglia in una casa sana e pulita.

Cosa fare se…

Rimuovere le macchie di vino rosso secche

Quando le macchie di vino rosso sono ormai secche e sedimentate nel tessuto, la rimozione risulta più difficile ma non impossibile.

Di cosa hai bisogno?

Detersivo per piatti ecologico Amanì di Verdevero

  • Acqua ossigenata
  • Un asciugamano
  • Crema di tartaro
  • Acqua

Con un po’ di pazienza bisogna procedere applicando sulla macchina una soluzione composta per un terzo dal detersivo per piatti e per due terzi da acqua ossigenata.

Se il tentativo non va a buon fine, non scoraggiarti!

Prova ad applicare una pasta a base di crema di tartaro unita a dell’acqua e lasciare che la soluzione agisca per qualche minuto.

Una volta terminato il processo, rilavare il tessuto in acqua fredda.

Usa il bicarbonato per pulire le macchie di vino rosso

Quando non hai tutto l’occorrente per seguire i consigli che ti ho dato fin ora, puoi provare a verificare se è rimasto un po’ di bicarbonato Verdevero la confezione da 1 kg non si esaurisce così rapidamente!

In piena emergenza puoi provare il vino bianco e il bicarbonato di sodio, le due sostanze applicate prima di procedere con un normale lavaggio in lavatrice, possono facilitare la rimozione della macchia di vino rosso.

Il procedimento consiste nel versare e fare agire il vino bianco sulla macchia di vino rosso, dopo di che applicare abbondante bicarbonato sulla macchia lasciando riposare per un paio d’ore. Ogni tanto ti consiglio di applicare dell’acqua per mantenere il composto umido.

In alternativa, puoi utilizzare l’amido di mais.

Mescolando in parti uguali l’amido di mais con il bicarbonato e applicandoli abbondantemente sulla macchia prima di procedere con il lavaggio, facilita la rimozione del vino rosso dal tessuto.

Quando il metodo non porta i risultati desiderati, si può sempre provare a rimuovere le macchie di vino rosso portando i tessuti in lavanderia, o in alternativa lavandoli in lavatrice.

Percarbonato di sodio per rimuovere una macchia di vino rosso

Il Percarbonato Sbiancante da 1 kg di Verdevero può essere un valido aiuto nell’eliminare quella macchia ostinata che proprio non vuole andare via.

Per far sì che il Percarbonato faccia effetto bisogna unirlo a dell’acqua calda e successivamente immergere il tessuto. Attenzione però! In caso di tessuti colorati come ad esempio le tovaglie, utilizzare uno sbiancate potrebbe peggiorare la situazione.

Consigliamo questo rimedio esclusivamente sui tessuti bianchi!

 

 

Garantito: 1 metodo efficace e velocissimo per eliminare le macchie di vino rosso ultima modifica: 2017-06-24T07:30:15+02:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ho un regalino per te da parte da Verdevero
Iscriviti alla newsletter e ricevi il manuale “35 trucchetti per pulire” GRATIS oggi stesso + tanti trucchetti e offerte su detersivi Bio