Ecco i consigli e i detersivi casa sani e naturali da usare per non inquinare la tua casa, la tua famiglia e l’ambiente.

Prodotti per la pulizia da utilizzare

Il primo comandamento è: in casa mia non entreranno mai prodotti tossici e inquinanti per me e la mia famiglia, oltre che per l’ambiente. Scegliete, quindi, prodotti per la pulizia di casa ecosostenibili che guardano alla nostra salute, come i detersivi ecologici VerdeVero.it.

Prodotti per la pulizia low cost

Insieme ai detersivi ecologici e naturali, potrete pensare di utilizzare ingredienti naturali e dai costi davvero ‘low’. Come ci racconta Giulia Landini nel suo libro Ecologia del Risparmio, con aceto, bicarbonato, acido citrico e limone potrete pulire moltissime superfici.
Anche l’acqua ossigenata è un ottimo prodotto da utilizzare per le pulizie profonde di casa, come quella del bagno, del frigorifero o di tutti quegli angoli della casa dove è comparsa la muffa.
Tenete sempre pronti all’uso degli spruzzini con acqua distillata e aceto (soluzione al 20 – 30 o 40% di aceto e acqua), acqua e bicarbonato (sciogliere 40 gr di bicarbonato in 500 ml di acqua), acqua e limone, acqua – detersivo per piatti ecologico e bicarbonato, ottimo per smacchiare e pretrattare le macchie difficili (Sciogliere 40 gr di bicarbonato in 500 ml di acqua e versarvi 10 ml di detersivo per piatti ecologico) e utilizzarli per passare le superfici.

Soffitti, ragnatele e luoghi dove mai e poi mai…

… Avresti pensato si potesse accumulare la polvere! Sopra gli armadi, sopra e dietro la caldaia, negli angoli del soffitto, luoghi oscuri dove solo con le pulizie di primavera possiamo arrivare! La soluzione migliore, senza acquistare strumenti mirabolanti, è prendere il mocho in microfibra asciutto e passarlo negli angoli dove vi sono le ragnatele; per gli armadi, caldaie e tutti quei luoghi dimenticati da Dio, il panno in microfibra semplicemente bagnato con acqua e aceto bianco porterà via velocemente tutta la sporcizia.

Dentro gli armadi

Le pulizie di primavera si fanno anche dentro l’armadio: prima regola è svuotare tutto, con l’occasione possiamo anche decidere di gettare via tutto quello che non ci serve, piace più o che è passato di taglia. Poi si procede alla pulizia interna: noi vi consigliamo di utilizzare acqua e aceto nella quale avrete sciolto 10 gocce di olio essenziale alla lavanda che, oltre a purificare, tiene lontane le tarme. In alternativa a quello di lavanda potrete scegliere l’olio essenziale biologico agli agrumi. Ricordate poi di spargere all’interno dell’armadio dei sacchettini di lavanda, chiodi di garofano e bucce di arancia essiccate.

Pulizie di primavera per purificare l’energia degli ambienti

Interessante è sapere che lavare pavimenti, porte, finestre del luogo dove lavori si dice porti affari e clienti. In casa brucia l’incenso di Eostara, una mistura composta da radice di giaggiolo, petali di viola e di rosa e gelsomino.
Sale grosso marino, cumino e chiodi di garofano attirano denaro e scacciano gli ostacoli e le negatività: metti un po’ di questa miscela in un recipiente di rame e tienilo tra le mura di casa tua o nel tuo ambiente di lavoro.

Biancheria e bucati invernali

Pulizie di primavera sono anche sinonimo di cambio armadio; si lavano piumoni, coperte di lana, lenzuola e coperte invernali che non servono più. Per le cose più delicate, come quelle di lana, abbiate cura di fare lavaggi a basse temperature, lavare con detersivi delicati e liquidi anche autoprodotti, fare un ammollo con acqua e limone.
Una volta lavati, riponeteli in delle buste con dentro sacchettini di lavanda e chiodi di garofano fino all’inverno successivo.

 

Pulizie di casa, il vademecum ecologico per quelle di primavera ultima modifica: 2014-03-18T00:00:00+00:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.