All’inizio regnava il caos!

Non sapevo da che parte iniziare con tutti quei prodotti con etichette strane che non avevo mai visto.

Per me era l’apocalisse.

Poi un poco alla volta sono riuscito a orientarmi nella giungla dei consigli per le pulizie green e ora posso dirlo con estrema sicurezza.

Ho realizzato la guida introduttiva alle pulizie della cucina ecologiche per mariti volenterosi.

Ecco cosa ti serve e come usarlo:

Acido citrico per la pulizia della cucina

Se sciogli 150 gr di ACIDO CITRICO in un litro di acqua demineralizzata otterrai una praticissima soluzione milleusi!

In cucina utilizzala per pulire il piano cottura in acciaio, per eliminare il calcare dal rompigetto o dal filtro della caffettiera e dal bollitore.

Puoi anche riempire la vaschetta del brillantante della tua lavastoviglie per avere lavaggi “calcare zero”!

Per la cucina

Le superfici in acciaio puoi pulirle comodamente con LEMONTRÌ di Verdevero, aromatizzato al limone.

Per pulire le pentole e piano cottura in acciaio, versa un po’ di LEMONTRÌ e lascia agire per qualche minuto, poi strofina con una paglietta (piuttosto delicatamente, non dovrai fare molto sforzo).

Aceto e bicarbonato di sodio per la pulizia del forno

Spruzza dell’aceto dentro al forno e cospargi tutta la superficie di bicarbonato. Fai scaldare il forno, deve essere tiepido, non bollente, e attendi circa mezz’ora affinché i due ingredienti entrino in funzione. Sciogli due cucchiai di Bicarbonato in un secchio di acqua e pulisci con una spugna abrasiva bagnata.

La crema di bicarbonato è perfetta per togliere odori dalle superfici in legno come taglieri o mestoli: miscelare una parte di acqua e una di bicarbonato fino a creare una crema, quindi applicarla  sulla superficie e con una spugnetta abrasiva pulire bene.

Detersivo ecologico piatti

Qui c’è poco da insegnare.  Scegli e acquista un prodotto davvero ecologico e certificato. AMANÌ  di Verdevero sgrassa a fondo e non rovina le tue mani, puoi usarlo anche senza guanti.

Panno microfibra

Il PANNO MULTI in Microfibra non può mancare tra i tuoi attrezzi. Ti permette di risparmiare acqua e detersivo: puoi utilizzarlo semplicemente bagnato e strizzato bene, passandolo sulla superficie da detergere. Si lava in lavatrice insieme ad altra biancheria grossa. Dura molti mesi.

Sgrassatore ecologico

Per pulire tutte le superfici ti basta un po’ di GRINTA.

Non significa essere aggressivo con le superfici o con i mobili della tua cucina ma procurarti lo sgrassatore di Verdevero. Si chiama appunto GRINTA.

Lo spruzzi e passi con il panno in microfibra. Tutto brilla e tu fai un figurone.

La rivoluzione delle pulizie è qui! Scarica la guida adesso!

copertina la rivoluzione delle pulizie naturali

E’ iniziata la rivoluzione delle pulizie: sane e naturali! Scopri anche tu come fare!

 

Scarica l’Ebook! Compila il Form qui sotto:

 

Guida alla pulizia ecologica della cucina per mariti volenterosi ultima modifica: 2016-01-21T00:00:00+00:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.