Per diminuire la pila di biancheria da stirare esistono molti piccoli segreti, gran parte dei quali riguarda l’asciugatura dei capi. Se fai asciugare in modo corretto il bucato, infatti, risparmierai tempo nella stiratura e energia elettrica.

E’ incredibile scoprire come tanti tessuti, se ben stesi, possono fare benissimo a meno del ferro da stiro.

In linea di massima, stendi tutto a testa in giù, utilizzando l’orlo come base di aggancio delle mollette. Le gonne e i pantaloni vanno stesi per la vita, fissandoli in più parti. In questo modo, per le gonne in tessuto sintetico o misto, la stiratura non sarà quasi necessaria. Inoltre, l’acqua che intride la parte più voluminosa, scivolerà verso il basso, accelerando l’asciugatura.

Le calze occupano un sacco di spazio. Fai così: allineale su un ‘attaccapanni per pantaloni e poi appendi questo allo stenditoio.

Non ravvicinare i capi che stingono. Ti eviterai brutte sorprese.

Non stendere alla luce diretta del sole, perché potrebbe macchiare e ingiallire i tessuti. Copri lo stenditoio con un vecchio asciugamano inutilizzato.

Per asciugare velocemente le lenzuola, solitamente le ultime a tornare belle asciutte, appendile per le estremità con tante mollette, creando una specie di sacco.

Reinfila le fodere del divano ancora umide. In questo modo, sarà più facile chiudere le cerniere e inoltre si stireranno da sole.

Appendi le tende alla finestra quando sono ancora umide. Sarà sufficiente vaporizzarle con un ferro da stiro a caldaia per averle perfettamente stirate.

E qualche consiglio per i capi lavati a mano?

Qui il problema principale è eliminare l’acqua in eccesso.

Ti consiglio di  fare una centrifuga leggera con tutti quei capi che se lo possono permettere. Per gli indumenti più delicati, è meglio procedere così:

  1. coprire lo stendibiancheria con un asciugamano e distendere i maglioni e i capi delicati in orizzontale. In questo modo, non si deformeranno.
  2. la seta va raccolta umida e stirata prima che si asciughi troppo, la stiratura sarà più facile.
  3. Fai asciugare le fibre miste o sintetiche nel cestello della lavatrice. Lo stesso vale per i capi elastici, che stesi si allungherebbero a dismisura.
  4. Il jersey, il raso, il velluto, il fustagno non vanno centrifugati, ne strizzati.

Tutto chiaro?

Consigli a cura Fiorenzo Bresciani dell’ASUC (associazione italiana uomini casalinghi)
Non stirare più: Meglio stendi, meno stiri. ultima modifica: 2012-03-07T00:00:00+00:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.