Anche se può sembrare il contrario non sono uscito di testa.

Anzi, penso che tra qualche giorno, in rete saranno in pochi a non sapere cosa voglia dire BWVAKTBOOM.

Sicuramente giornali e telegiornali ci impiegheranno qualche mese prima di dare la notizia come uno scottante scoop dell’ultimo momento. Ma in che pianeta vivono?

Comunque, per non tirarla tanto per le lunghe BWVAKTBOOM sta per “Boyfriend Went Vegan and Knocked the Bottom out of Me”; letteralmente significa “Il mio ragazzo è diventato Vegano e ha convinto anche me a diventarlo”. Come abbia convinto la fidanzata a diventare vegana è presto spiegato: a quanto lascia capire il video che introduce la campagna di PETA, i “boyfriend” vegani  a letto sarebbero delle bombe.

Dopo Elisabetta Canalis che appariva nuda nei poster dove campeggiava la scritta “Meglio nuda che con una pelliccia”; dopo le ragazze sdraiate su dei vassoi di plastica, colorate di rosso sangue e coperte con del nylon (imitando delle tradizionali confezioni di carne da supermercato) con sopra un’etichetta con la scitta “Meat is murder” e cioè “La carne è omicidio”, ecco l’ultima campagna. Ad altissimo impatto. Se l’obiettivo di PETA è quello di far parlare di se, sicuramente ci riuscirà.

Il video di Jessica, la ragazza con il fidanzato vegano, mette in guardia le altre ragazze dalla forza dei partner vegani durante i rapporti sessuali. Si vede jessica, con un collare ortopedico al collo, tornare a casa camminando a fatica per il marciapiede e le scale della città e poi, una volta arrivata a casa, lanciare il sacchetto della verdura al suo fidanzato, in piedi davanti al letto. E qui il momento che sta scatenando le critiche più accese. Jessica sorride a quello che alcuni vedono come il suo carnefice. Il protagonista degli abusi sulla ragazza.

Stiamo esagerando? Si può vedere in un simpatico video che promuove la cultura Vegana e quindi la salvaguardia degli animali, la derisione del deprecabile fenomeno degli abusi sulle donne?

A ragionare così si può trovare del marcio su tutto. Anche su iniziative, come questa, che nascono per cause nobilissime.

Giudica tu stesso: guarda il video.

Cosa ne pensi?

 

BWVAKTBOOM. La nuova campagna PETA. ultima modifica: 2012-02-17T00:00:00+00:00 da Fabrizio Zanetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.